image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Instagram @lalibridinosa

Recensione 'Instant love' di Luca Bianchini

instant love
Titolo: Instant love
Autore: Luca Bianchini
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione:Marzo 2003
Pagine: 347
Prezzo: 10.00 €
Versione e- book: 6.99 €

Trama: A Daniele non manca nulla. Ha carattere, successo, amici e – soprattutto – l'amore di Viola, lieve e solitaria, che adora la cucina e le scarpe coi tacchi. Questa vita perfetta viene sconvolta dall'arrivo di Rocco, un ragazzo quasi qualunque, che i due incontrano in treno. Senza esserne pienamente cosciente, Rocco s'intromette nel rapporto collaudatissimo di Daniele e Viola, e lo mette in discussione. Non ne nascerà un triangolo, ma un'acrobazia d'amore. Una soluzione estrema, e per certi versi paradossale, in cui i confini sono sfumati, le identità confuse, l'orientamento perduto. L'unico modo di andare avanti è sperimentare, sperando di arrivare prima o poi a una migliore, anche se faticosa, presa di coscienza della realtà. Imparare a volare senza rete, insomma, e senza ali.
Voti
Trama  7
Personaggi  7

Stile  8
Incipit  8
Finale  9
Copertina  6
Voto complessivo  7.5


Opera prima di Luca Bianchini, consacrato autore di due dei libri più letti di questo 2013, Io che amo solo te e La cena di Natale di Io che amo solo te.
Pubblicato dieci anni fa, ovviamente, come i tre successivi, è stato prontamente ristampato in versione Oscar Mondadori per chi, come me, ha scoperto questo autore da poco e ha voglia di approfondire la sua conoscenza!
In questo romanzo, abbiamo Rocco, trentenne, che scrive per una rivista che si occupa di filatelia. Poi ci sono Daniele e Viola, giovani e bellissimi, lui pubblicitario, lei studentessa.
Il nostro trio si incontra in treno. Rocco e Viola chiacchierano, Daniele dorme. A fine viaggio, c'è il classico scambio di numeri telefonici.
Inizialmente, pare proprio che tra Rocco e Viola ci sia un'attrazione un po' colpevole. Ma, nello scorrere della storia, tra personaggi di varia natura, ecco che la famigerata scintilla scocca tra Rocco e Daniele!
In un gioco di gelosie, scenate, pianti e bugie, Daniele cerca di tenere il piede in due scarpe, mentre Rocco e Viola attendono, pazientemente, che lui faccia una scelta.
Ma quanta pazienza può tollerare l'amore? Quanto, una persona innamorata, può vivere nell'angosciante attesa di sapere se sarà o meno il prescelto?
In questo libro si riconosce la mano dell'autore, anche se ancora acerba. Luca ha la capacità di tenere il lettore legato al libro con un doppio filo di emozioni! Come ho già detto, i suoi libri sono poesie per l'anima; un momento di serenità e riflessione tra carta e parole.
Se, poi, avete avuto la fortuna di conoscerlo, capirete da cosa arrivi tutta questa sensibilità: Luca è una persona semplice, il ragazzo della porta accanto, il vicino a cui porti i muffin al cioccolato (e lui non ti regala il suo libro...vero, Luca?!!!).
È un ragazzo che ha fatto la gavetta, dietro al quale intuisci la forza di una famiglia come, forse, non esistono più.
A me Luca piace, penso che sia palese. È una di quelle persone con cui andrei a cena almeno una volta a settimana. E leggere i suoi libri mi dà sempre la sensazione di avere accanto un amico che mi racconta come ha trascorso la sua giornata!
La mia valutazione: Photobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image Hosting
20131203_191415

Share this:

CONVERSATION

0 pensieri dei lettori:

Posta un commento