image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Recensione 'Miss Alabama e la casa dei sogni' di Fannie Flagg - Bur Rizzoli

miss alabama e la casa dei sogniSINOSSI

Una vera signora sa sempre quand'è il momento di uscire di scena. E Maggie Fortenberry, sessantenne affascinante che conosce almeno 48 modi di piegare il fazzoletto, ha deciso che quel momento è arrivato. Ex Miss Alabama e quasi Miss America, da ragazza nutriva grandi aspettative: un matrimonio felice, una bella casa elegante, una nidiata di figli. Al contrario oggi è single, depressa, e la sua scialba esistenza di agente immobiliare le riserva ben pochi brividi. Dunque la decisione è presa: è ora di farla finita. Ma con stile, certo, e senza dare troppo disturbo a nessuno.
Mentre Maggie si prepara scrupolosamente all'evento, una serie di imprevisti interverranno a distrarla. Forse, dopotutto, la sua amica Hazel aveva ragione a dire che anche chi non è nato fortunato ha diritto a un lieto fine.

TITOLO: I Still Dream About YouMiss Alabama e la casa dei sogni
AUTORE: Fannie Flagg
TITOLO ORIGINALE: I still dream about you
TRADUZIONE A CURA DI: Valentina Ricci
EDITORE: Bur Rizzoli
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2011
PAGINE: 396
ISBN: 9788817054768

TRAMA 8
PERSONAGGI 8
STILE 8
INCIPIT 8
FINALE 8
COPERTINA 9





Sono al quarto libro di questa bravissima autrice e comincio a guardare i quattro romanzi che non ho ancora letto con una sorta di ansia che mi fa chiedere come farò a fare a meno di lei.
Fannie Flagg, per quanto mi riguarda, possiede una delle qualità fondamentali per uno scrittore: riuscire a raccontare storie di una disarmante semplicità e legare il lettore a trama e personaggi facendo sì che, terminato il libro, si provi una sorta di dolce nostalgia.

Come sempre siamo in Alabama, a Birmingham, e la protagonista di questa storia è Maggie Fortenberry, ex Miss Alabama, seconda classificata a Miss America e oggi agente immobiliare.
Arrivata a sessant'anni, ancora splendida, Maggie si rende conto che anche il solo svegliarsi, ogni mattina le causa ansia.
Dopo un'intera vita trascorsa a compiacere gli altri, ad essere sempre impeccabile, precisa e a non dire mai ciò che realmente pensava, Maggie è stanca.
Tutto ciò che desiderava da giovane, un marito, dei figli e una bella casa in cui vivere, non si è mai realizzato. E così, Maggie, precisa come sempre, pianifica il suo suicidio.
Paga le bollette, pulisce casa, svuota il frigo, chiude il conto in banca e i contratti delle utenze domestiche e, infine, scrive una lettera per far sì che nessuno si preoccupi o che si creino inutili illazioni. Ma...

Questa lettura, a tratti, mi ha ricordato Sliding Doors, il famoso film con Gwyneth Paltrow. Ogni qualvolta Maggie è pronta a mettere in atto il suo piano per farla finita, un imprevisto arriva a scombinare tutto.
Che sia un'amica che le chiede un favore o una casa da vendere per far sì che non finisca tra le grinfie di Babs Bingington (sua eterna e spietata rivale), Maggie si troverà a dover posticipare, di volta in volta, i suoi piani.
E sarà per noi esilarante vederla combattere con i piccoli imprevisti che tutto ciò le causerà!

I personaggi di questa storia sono deliziosi. Che si tratti di Maggie o delle donne che le ruotano attorno, viene voglia di saltare dentro al libro e diventare parte della storia!
Inoltre, in questa storia la Flagg inserisce anche u piccolo giallo che, se ce ne fosse bisogno, rende la lettura ancora più entusiasmante!

Insomma, che la Flagg sia una garanzia di qualità, è risaputo. Che riesca ad ammaliare e stupire con ogni suo romanzo, è sempre una piacevole sorpresa!

Share this:

CONVERSATION

21 pensieri dei lettori:

  1. Aspettavo con interesse la tua recensione! La penso proprio come te e sono in ansia perchè ho letto quasi tutti i suoi romanzi e dopo come farò? Questo mi è piaciuto in modo particolare: ho amato soprattutto la sua amica e l'episodio in gelateria mi ha fatto ridere fino alle lacrime. Per non parlare dei vari tentativi di suicidio di Maggie: solo la Flagg poteva rendere la cosa in modo tanto personale. Persino nel suicidarsi devono essere rispettate le regole del buon gusto! Bisogna lasciare l'appartamento pulito e in ordine e non gravare su chi poi dovrà occuparsi di tutto. Pazzesco e al contempo umanamente tenerissimo.
    A volte vorrei poter vivere una settimana a casa di qualcuno dei suoi personaggi, a volte li cerco nelle persone che mi circondano...altre volte sono più creativa e penso magari di riuscire ad adottarne lo stile. (Towanda per sempre)
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
  2. Leggerò sicuramente questo libro! Aggiungo a tutte le qualità della Flagg che hai detto che ha anche la capacità di non creare mai una storia simile alle precedenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, hai ragione! Mai una storia simile all'altra!

      Elimina
    2. Le storie no...ma i personaggio tornano e da protagonisti diventano secondari. Sto leggendo pane, cose e cappuccino e ho ritrovato la Sookie di Voli acrobatici e pattini a rotelle!
      riciao da lea

      Elimina
  3. Anche a me è piaciuto tanto :)

    RispondiElimina
  4. Eh basta!! A leggere le tue recensioni mi fai venire voglia di comprare i libri!! XD
    Vado ad aggiungere anche questo nella lista dei libri da leggere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scopo delle mie recensioni è quello di svuotare i vostri portafogli ... muuuuaaaaahhhhhhh

      Elimina
    2. Se mio marito si lamenterà perché compro troppi libri gli dirò di rivolgersi a te ahahah XD

      Elimina
    3. Digli di parlare col mio, che si è ritrovato una stanza di casa ad uso esclusivo dei libri :P

      Elimina
  5. Di sicuro lo leggerò perchè ADORO la Flagg, anche se ho letto solo due suoi libri (pomodori verdi fritti e voli acrobatici). Ha uno stile unico, sa mescolare piacevolmente tempi profondi con ironia, leggerezza e voglia di vivere. E' una ventata di aria fesca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che i suoi siano i libri giusti per staccare la spina e rilassarsi!

      Elimina
  6. Anche a me piace molto la Flagg, devo recuperare qualche suo libro! Mi hai fatto venire voglia, che te possino ;P
    un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dici, chiedo la percentuale sulle vendite? =D

      Elimina
  7. Mi incuriosisce molto questo libro... Andrà dritto nella mia wishlist :)
    Sono una nuova iscritta :)
    Nothing but Chrissi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! E, se posso permettermi, i libri della Flagg vanno letti tutti!

      Elimina
  8. Allora cosa posso dirti? Che sto leggendo questo libro e già concordo con il tuo giudizio. La Flagg è una garanzia e fattelo dire, la tua recensione è bellissima.

    RispondiElimina
  9. Prima o poi anch'io mi misurerò con la penna di Fannie Flagg. Ho appena deciso che questo libro sarà il primo da cui partirò.
    Quindi ... aspetto di trovare il tempo per una vacanza in Alabama.

    RispondiElimina
  10. Adoro Fannie Flagg e questo libro mi sta aspettando in libreria. I voti sono alti quindi di sicuro sarà bello :)

    RispondiElimina