Enter your keyword

martedì 18 marzo 2014

Recensione "La lista dei miei desideri" di Lori Nelson Spielman

SINOSSI
 
A trentaquattro anni, Brett Bohlinger ha tutto quello che vuole: un lavoro invidiabile nell'azienda di famiglia, un loft molto trendy, un fidanzato irresistibile e una mamma affettuosissima che è anche la sua migliore amica. Perciò, quando l'adorata madre Elizabeth muore, Brett è devastata per aver perso il suo punto di riferimento. E il dolore si trasforma in rabbia nel momento in cui si ritrova anche con un pungo di mosche. Perché alla lettura del testamento, invece di nominarla nuova amministratrice della Bohlinger Cosmetici, Elizabeth le lascia soltanto una lettera. Ed è una lettera strana, che la esorta a riconsiderare la sua vita, partendo dalla <<lista dei desideri>> che aveva stilato da ragazzina, vent'anni prima. The Life ListSolo se nell'arco di un anno realizzerà tutti gli obiettivi di allora – innamorarsi, salvare il mondo, essere felice, desideri semplici e assoluti al contempo – riceverà la sua eredità. Inizialmente riluttante, a Brett non resta che seguire le istruzioni materne: mese dopo mese, ogni volta che Brett spunta una voce della lista, riceve dal notaio una nuova lettera della mamma. Affettuosa, comprensiva, protettiva e piena di una fiducia senza riserve. Come una carezza che la spinge, fra una lacrima e un sorriso, a non mollare e ad aprirsi al domani. A scoprire l'affetto di una famiglia vera e a esplorare il terreno dei sentimenti più teneri. Perché la vita è fatta per essere vissuta, sempre.
TITOLO: La lista dei miei desideri
TITOLO ORIGINALE: The life list
AUTORE: Lori Nelson Spielman
TRADUZIONE A CURA DI: Paola e Matteo Maraone
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 maggio 2013
PAGINE: 352
PREZZO: 17.90 €
E-BOOK: 9.99 €
 
La mia valutazione:
 

 

Questo è uno di quei libri da cui non mi aspettavo nulla più che una lettura leggera, quasi vuota. Invece, mi ha presa talmente tanto, che, ieri sera, non riuscivo a staccarmene e l'ho letto, praticamente, in 24 ore.

Tutto ha inizio con la morte di Elizabeth, mamma adorata di Brett. Elizabeth era una donna bella e di successo, che dirigeva con profitto un'azienda di cosmetici naturali.
Brett ha 34 anni, da quattro vive con Andrew, avvocato rampante, e, alla morte della madre, l'unica cosa che si aspetta è quella di ereditarne l'azienda e diventarne la dirigente.
Quando, però, lei e i suoi due fratelli si ritrovano al cospetto dell'avvocato per la lettura del testamento, Brett si ritrova a dover affrontare uno sgambetto materno. Mentre i suoi fratelli usciranno dallo studio legale con le tasche abbondantemente rimpinguate, lei si ritroverà tra le mani una lista di desideri compilata quando era un'adolescente e che la madre aveva gelosamente custodito!
Se vorrà avere accesso alla sua quota ereditaria, Brett dovrà depennare i punti incompiuti di quella lista.
Così, in 12 mesi, Brett dovrà avere un figlio, adottare un cane e un cavallo, riprendere in mano un'amicizia terminata molti anni prima, innamorarsi, diventare un'insegnante e avere un buon rapporto col padre.
Peccato che il padre sia morto, lei sia già fidanzata e per di più con una persona che di figli non vuole saperne e l'amica a cui teneva tanto è anche una delle persone con cui lei si è comportata peggio.
Ovviamente, Brett è sconvolta: si trova, da un giorno all'altro, non solo a dover affrontare la perdita della sua adorata mamma, ma anche a dover rimettere in discussione tutti gli aspetti della sua vita: amore, lavoro e amicizia.
Ce la farà? Ma, soprattutto, qual è lo scopo di Elizabeth? Perché cerca di sconvolgere la vita di sua figlia?

In un crescendo di sorprese, l'autrice ci porta, pagina dopo pagina, ad affrontare una serie di cambiamenti che faranno di Brett, il personaggio centrale di questa storia, una donna completamente diversa da quella che ci fa conoscere nelle prime pagine.
La lettura scorre velocemente ed è irresistibile la voglia di andare avanti (ho fatto le 2 di notte leggendo!) per scoprire cosa accadrà a Brett. Sino all'ultima pagina non mancano le sorprese, le risate e qualche lacrima!

VOTI

Trama  7
Personaggi  7
Stile  8
Incipit  7
Finale  8
Copertina  8
Voto complessivo  7.5

L'autrice: Lori Nelson Spielman vive nel Michigan con il marito e Kitty Cat, la gatta più viziata del mondo, e insegna, attività che è per lei la principale fonte di ispirazione. Questo è il suo primo romanzo, un esordio formidabile che sarà pubblicato in 18 Paesi e diventerà un film prodotto da Fox2000.

Nessun commento:

Posta un commento